#concuorelargo

Emergenza corononavirus Covid-19

Mai come in questi giorni, drammaticamente dolorosi e di piena emergenza, ci risuonano nella mente le parole del beato Luigi Maria Palazzolo, che già più di 150 anni fa ci ricordava: “…dove altri non può giungere, cerco di fare qualcosa io così come posso”. Il nostro Fondatore già allora ci richiamava l’urgente necessità di rispondere ai bisogni del territorio, raggiungendo le periferie, in atteggiamento di ricerca e accoglienza delle persone più bisognose.

A partire dal messaggio di Don Luigi, suore e operatori della Casa di Cura Palazzolo, delle RSA di Torre Boldone e di Bergamo, della RSD di Grumello del Monte stanno dedicando tutte le energie nel gestire l’emergenza coronavirus Covid-19. Per garantire qualità nelle cure e atteggiamento di prossimità, stanno tutti mettendo massimo impegno, professionalità, competenze e un pizzico di cuore largo perché le persone accolte non si sentano sole.

Il nostro Istituto ha già vissuto altre epidemie, come quella di Ebola in Congo nel 1995, dove persero la vita sei delle nostre suore: fedeli al mandato del nostro Fondatore, anche in questa situazione non possiamo tirarci indietro!!!

Da domani e nei prossimi giorni, nelle diverse strutture, verranno attivati posti letto per far fronte al trasferimento dei malati in cura intensiva dagli ospedali di riferimento; per raggiungere tale obiettivo tante sono le esigenze, a partire dai dispositivi di sicurezza.

Ci vuole cuore largo per fare il bene diceva il Beato Palazzolo… tanti cuori insieme possono aiutare il nostro Istituto ad affrontare questa emergenza.

Si può contribuire con una donazione a:

ISTITUTO DELLE SUORE DELLE POVERELLE – ISTITUTO PALAZZOLO
UBI BANCA SPA
IBAN IT82V0311111113000000031300

Codice BIC: BLOPIT22
Causale “Con cuore largo per Emergenza Covid19”

Clicca qui per scaricare la locandina del progetto #concuorelargo

nessun dovere è così urgente come quello di ringraziare chi ci sta aiutando

0
dato aggiornato al 23/07/2020
0
sostenitori

grazie

Il cuore sta diventando sempre più largo grazie alle tantissimi persone che stanno rispondendo positivamente e contribuendo al nostro progetto. Non possiamo raggiungervi tutti e ringraziarvi personalmente…alleghiamo qui le parole di speranza della Madre provinciale Suor Carla Fiori…

Carissimi amici,

in questi giorni così difficili, segnati da tanta sofferenza per le persone care che si sono ammalate, per tutti quelli che ci hanno lasciato, per chi sta combattendo….ci sentiamo un pò disorientati  e intimoriti difronte a questo virus così invisibile ma  così tanto aggressivo.

Nello stesso tempo ci dà una grande Speranza e Fiducia, la forte  generosità di persone che aiutano senza riserve, in prima linea, come i nostri medici, infermieri, la direzione, personale sanitario, di radiologia…personale di pulizia ….le suore….tutti ma proprio  tutti…..

Dire Grazie, sembra poca cosa difronte a tanta generosità e impegno professionale, ma è una riconoscenza di un amore che non dimenticheremo mai per quanto stiamo ricevendo di bene, di cura, di aiuto, di attenzioni….

E poi grazie a tutti voi che ci state sostenendo con le vostre donazioni, grazie per l’amicizia , l’affetto, l’aiuto concreto che ci permette di continuare con decisione ad aiutare molte persone malate, ma che si stanno lentamente e faticosamente riprendendo.

Grazie perchè attraverso le vostre  donazioni possiamo far fronte all’acquisto di  materiale sanitario, farmaci, dispositivi di sicurezza, posti letto, ecc….

Ci vuole cuore largo per fare il bene…..è vero, lo stiamo sperimentando in modo concreto!  I vostri aiuti  danno a noi  la possibilità di aiutare con questo cuore largo…tante persone….

GRAZIE , IL VOSTRO CUORE SI UNISCE AL NOSTRO …..e cosi’ DIVENTA UN CUORE LARGO  PER FARE UN BENE VERAMENTE GRANDE.

GRAZIE A TUTTI,

un forte abbraccio a ciascuno

Suor Carla Fiori
Madre Provinciale Italia

RICEVUTE PER EROGAZIONE LIBERALE

Se hai fatto una donazione a favore di #concuorelargo e desideri avere la ricevuta per erogazione liberale segui queste semplici istruzioni:

Se sei un privato
Invia una mail a silvia.tomasoni@istitutopalazzolo.it con i seguenti dati:

  • Nome Cognome
  • Codice Fiscale
  • Indirizzo di residenza

Se sei un’azienda
Invia una mail a silvia.tomasoni@istitutopalazzolo.it con i seguenti dati:

  • Intestazione Ditta
  • indirizzo
  • Codice fiscale o partita IVA

#concuorelargo

…l’aiuto arriva concreto nelle strutture

In questa sezione vogliamo raccontarvi concretamente come il progetto #concuorelargo ha permesso e contribuito alle strutture sanitarie e socio-sanitarie di poter  rispondere al meglio all’emergenza Convid-19.

DALLA FARMACIA DELL’ISTITUTO PALAZZOLO

DPI-dispositivi di protezione individuale

Guanti…Mascherine filtranti facciali…Mascherine chirurgiche…Camici idrorepellenti… Copricapo…Visiere e occhialini…Silos di ossigeno liquido… Cpap monopaziente

Nell’ultimo periodo quante volte abbiamo sentito questi termini anche nominati da coloro che non sono addetti ai lavori; quante volte i media hanno comunicato che ce n’era urgente bisogno; quanto il tempo occupato a cercarli ovunque, quanta rabbia quando non c’è chiarezza e quanta responsabilità queste parole assumono. Ai DPI non è affidata solo la protezione ma  la nostra vita, la nostra salute, il nostro futuro e anche le nostre relazioni. Pensiamo alle mascherine che per i prossimi giorni diventeranno le nostre compagne di vita…

E’ stata proprio la dott.ssa Alessandra Cattaneo, farmacista dell’Istituto Palazzolo, a fornire questo lungo e dettagliato elenco.

Quando le abbiamo chiesto, quali siano stati gli acquisti dell’ultimo periodo; Alessandra ci ha riferito questa lunga lista ed ha aggiunto che, dallo scoppio dell’emergenza Covid-19, i consumi dei DPI si sono decuplicati.

La dottoressa ha, inoltre, sottolineato l’enorme fatica e pazienza nel reperirli. Lei stessa ha ammesso che “in alcuni giorni era impossibile trovarli”. A tal proposito, va riconosciuto un grande merito al personale dell’ufficio acquisti e del magazzino della Casa di Cura Palazzolo per l’impegno e la pazienza nel cercare qualsiasi soluzione per avere questi prodotti, ormai diventati beni di prima necessità per tutto lo staff medico e non solo.

DALLA DIREZIONE

UN CUORE SI PUO’ CONDIVIDERE

Il dott. Edoardo Manzoni, ospite a Colazione Radio Alta, promuove il progetto #concuorelargo e riflette sull’insegnamento che potremo trarre da questa esperienza così dolorosa: l’io non basta; c’è un NOI ed è proprio questo NOI a renderci veramente umani…

Ascolta l’intervista completa, cliccando qui.

CONTATTACI

Vuoi avere ulteriori informazioni riguardo il progetto #concuorelargo? Riempi il modulo sottostante! ti risponderemo al più presto.