Formazione per i Giovani

Don Luigi Palazzolo e Madre Teresa Gabrieli, nostri Fondatori, si sono lasciati interpellare dalle richieste della società e della Chiesa del loro tempo, che richiamava l’attenzione verso la gioventù, in particolare verso si trovava a vivere situazioni di difficoltà e di emarginazione. Tale è la passione per la gioventù che il Palazzolo “inventa” per le sue suore un quinto voto, quello di “adoperarsi in bene della gioventù massime povera”.

Nel suo agire educativo il Palazzolo segue il modello dell’Incarnazione, cioè dell’”essere con” e della presa in carico della vita dell’altro.

Facendosi compagno di viaggio, parte dalla concretezza della situazione in cui                    il giovane si trova, stimola e promuove un cammino di crescita mediante percorsi graduali e progressivi, personali e di gruppo; additando il Crocifisso come fonte e modello di ogni esistenza, educa alla gratuità e al farsi dono per gli altri.

L’azione educativa delle Suore delle Poverelle, oltre che in particolari momenti formativi realizzati in proprio e in collaborazione con la Chiesa locale e le agenzie del territorio, si esprime particolarmente:

–      nello “stare accanto” in una relazione autentica di rispetto, ascolto, dialogo, fiducia, empatia, accoglienza, correzione, promozione

–      nell’educare i giovani alla preghiera e al silenzio

–      nell’offrire, anche attraverso di esperienze guidate di vita a contatto con i poveri, una formazione umana e cristiana

–      nel coinvolgere i giovani alla solidarietà e al servizio a chi è nel bisogno