accanto a bambini, ragazzi e giovani

Il “fare famiglia” attinge alle origini stesse della Congregazione, così come l’amore per i giovani e per i ragazzi meno fortunati.

Nella realtà socio-educativa si concretizza dunque l’aspetto carismatico dell’accoglienza nella nostra casa di ogni persona ferita dalla vita, fragile e abbandonata.

Insieme ai collaboratori laici

– accogliamo, nelle CAM e nei CPI, minori consegnati dalla polizia o rimasti senza riferimenti parentali, neonati che grazie alla Culla della vita possono essere salvati, mamme con bambini in situazione di difficoltà

– accompagniamo il cammino di crescita di ragazzi e giovani nei semi-convitti, negli oratori, nei centri culturali del territorio e delle parrocchie

– gestiamo, con il massimo rispetto culturale e religioso scuole dell’infanzia e primarie aperte a bambini italiani e stranieri, offrendo oltre a programmi scolastici ampiamente qualificati una formazione evangelica all’amore per il prossimo

– sosteniamo il compito educativo dei genitori offrendo possibilità di confronto e di accoglienza nei momenti di crisi, perché questi diventino opportunità di crescita per tutto il nucleo familiare

Operiamo in Case della Congregazione: Vicenza S. Chiara, Capriolo, Lentini, Pantelleria, Piazza del Galdo, Sassari, Bergamo Villaggio, Catanzaro S. Maria, Brescia Bronzetti; collaboriamo con altri Enti: Fondazione Educativa Palazzolo a Bergamo, scuole dell’infanzia di Scardovari, Seren del Grappa, San Rocco di Guastalla, Quarantoli, Roccafranca, Limidi, Roma Torvergata, Altissimo, Gaverina, Isolaccia, Colere.