1995–2007 Il mandato di Madre Casta Perazzolo

Il primato di Dio e la trasparenza della Sua carità nelle opere nella vita di ogni giorno caratterizza il cammino della Congregazione in questi anni. La centralità è data all’ascolto quotidiano della Parola di Dio e una “rivisitazione” del Carisma all’interno delle varie culture in cui le Poverelle sono presenti, guida e sostiene una rinnovata “fantasia della carità”, impegnata ad esprimersi in scelte nuove, anche là dove la risorsa suore si fa sempre più limitata. Il dinamismo evangelico-carismatico dell’ intervenire – adattarsi – ritirarsi, assunto come guida nelle scelte ed approfondito nei corsi di aggiornamento, trova supporto e respiro nella missione universale della Chiesa, sempre più riconosciuta come il luogo dentro il quale esprimere e vivere la propria consacrazione a Dio e il proprio servizio ai fratelli.

Lo stile di vita si fa espressione della ricerca non sempre facile, di una identità e di una appartenenza che, “dentro” relazioni significative, diversità generazionali e apporto di nuove culture, favorisca una vita comunitaria più evangelica. Attraverso la testimonianza di una passione per Dio, resa vera e significativa da una reale, concreta passione per l’umanità del nostro tempo, le Poverelle del 2000 si sentono chiamate a dire, con la loro vita e le loro scelte, che la speranza cristiana è sorgente di futuro.
In questo spirito maturano le scelte di raggiungere i poveri in Nazioni non ancora raggiunte: in Kenya, anche per sostenere la formazione delle giovani di lingua inglese, nel 1998; in Burkina Faso nel 2004 e in Perù nel 2005, e di attuare le scelte capitolari che chiedono alla Congregazione di ”affidare ad altri soggetti le nostre opere, nella forma giuridica che man mano si rivelerà più opportuna, secondo il criterio della gradualità”.
La prospettiva di riportare l’attenzione ai poveri e agli emarginati al cuore della missione della Chiesa guida e sostiene il difficile passaggio del “lavorare in proprio” al “lavorare con altri” ed apre nuovi scenari di collaborazione nei servizi e di compartecipazione delle idealità carismatiche.

Eventi particolari

  • 1998 – prima comunità in Kenya – Nairobi
  • 2000 – anno santo del Giubileo
  • 2004 – prima comunità in Burkina Faso – Meguet
  • 2005 – prima comunità in Perù – Chancay