1908-38 Il mandato di Madre Generosa Bruttomesso

Madre Generosa Bruttomesso (13.3.1873 – 6.3.1938) alla morte di Madre Teresa Gabrieli nel 1908 ha 35 anni ed è suora delle Poverelle solo da cinque. Trova una Congregazione ancora di diritto diocesano, ma giovane e in espansione: 34 sono le comunità e 217 le suore; quando la lascerà, nel 1938, le comunità sono diventate 136 e le suore 716.
Unita alle sue suore, vive tempi particolarmente difficili.
Il momento storico è duro: i poveri sono molti, aumentati dalle malattie e dalle guerre.
L’emigrazione svuota i paesi del Veneto, dell’Abruzzo, e del Sud, spesso con fortissime perdite umane e conseguente moltiplicarsi di orfani e di persone sole. La Prima Guerra Mondiale: l’invasione delle valli venete. E, dopo la tragedia bellica, il profilarsi della dittatura, con i suoi risvolti populistici e di sfruttamento.
Accanto alla soluzione della Questione Romana, al Concordato, alla protezione delle famiglie numerose c’è l’urbanizzazione selvaggia, che moltiplica gli sfrattati, i profughi e i senza casa e li confina in periferie miserabili di Brescia, Bergamo, Roma e soprattutto Milano. Tutto contribuisce a creare nuovi bisogni che esigono risposte pronte; queste chiamate impellenti aprono alla carità delle Poverelle nuovi campi di presenza e di servizio.
Presenti durante la guerra negli ospedali militari, le Poverelle vengono conosciute da molti sacerdoti, i quali chiedono poi la loro presenza nelle parrocchie e nei paesi più colpiti dalla guerra. La Congregazione, che gode in questo periodo di numerosissime vocazioni, risponde meglio che può ai bisogni che emergono, pronta sempre a ritirare le suore quando altri giungono o il servizio non è più “secondo lo spirito del Fondatore”

Eventi particolari

  • 1919 – la Congregazione diventa di Diritto Pontificio
  • 1926 – le prime suore a servizio nelle carceri
  • 1929 – si apre la prima comunità in Svizzera, Diesbach
  • 1930 – si apre la prima comunità in Francia, Vernon
  • 1933 – si apre la prima comunità in Belgio, Seraing
  • 1934 – la Congregazione è riconosciuta dallo Stato